26 NOVEMBRE 2011

26 novembre 2011 Iran. Alfredo Stola nell'aula magna della Teheran University26 novembre 2011 Iran. Alfredo Stola nell'aula magna della Teheran UniversityIl 26 novembre 2011, Alfredo Stola è ospite alla Teheran University invitato dal Professor Robert Sarkisian e dai suoi assistenti del corso di Industrial Design, i Professori Siavash Jafari Jozani e Mani Keramati.
L’obiettivo è la presentazione del loro progetto di tesi di un modello scala 1/1 in Clay di un'ipotetica plancia porta strumenti per una nuova Audi R8.
Lo scopo della tesi è mostrare le capacità di modellazione manuale e stilistica.
Nell’occasione di questa presentazione, Alfredo Stola presso l’Aula Magna tiene due lezioni dal titolo “Art and Cars” e “The Essence of Craftmanship” agli studenti del corso di Arte e Industrial Design.

In prima fila da sinistra: Mr Ramin Mahbobi, Mr Robert Sarkisian, Mr Cyrille Jegu, Alfredo Stola, Miss Roza Hosseini, Miss Fatima Safikhani, Miss Leyla Ensaniyat e nella seconda fila: Miss Tayebe Kharestani, Miss Mina Kasirifar,  Mr Siavash Jafari Jozani e Mr Sam Antighechian.In prima fila da sinistra: Mr Ramin Mahbobi, Mr Robert Sarkisian, Mr Cyrille Jegu, Alfredo Stola, Miss Roza Hosseini, Miss Fatima Safikhani, Miss Leyla Ensaniyat e nella seconda fila: Miss Tayebe Kharestani, Miss Mina Kasirifar, Mr Siavash Jafari Jozani e Mr Sam Antighechian.

 

27 SETTEMBRE 2012

Uno dei tanti disegni della Mercedes COUPETORINO realizzati dagli studenti IAAD per STUDIOTORINO.Uno dei tanti disegni della Mercedes COUPETORINO realizzati dagli studenti IAAD per STUDIOTORINO.

Il 27 settembre 2012, al Salone di Parigi, da un incontro fra Steffen Koehl, Direttore del Global Advance Design Mercedes Benz con Alfredo e Maria Paola Stola, nasce il secondo progetto COUPÉTORINO, ancora una volta insieme allo Iaad.

0227 settembre 2012 Salone di Parigi. Alfredo Stola mostra i primissimi disegni degli studenti a Steffen Koehl03Manifesto ufficiale del progetto COUPETORINO.

Questa volta non più una tesi, ma una simulazione vera e propria di uno studio di stile e fattibilità tecnica svolto con sei studenti fra i più capaci della scuola Iaad.
Trasformare la nuova Spider SL tipo R 231 in una COUPÉTORINO é lo scopo di questo studio, il cui progetto é approvato dallo stesso Direttore del centro stile Mercedes Benz, Gorden Wagener.
Alfredo e Maria Paola Stola insieme ai sei studenti dello IAAD (C. Zanot, S. Manini, B. Arena, D. Pellegrino, M. Bavaro e E. Cascone) supportati dal tutor e amico Daniele Gaglione realizzeranno decine e decine di proposte, condivise e corrette sempre da Steffen Koehl.

04Il team COUPETORINO a Sindelfingen presso gli stabilimenti della Mercedes05Gli studenti IAAD ammirano la nuova Classe A al Kunder Center di Sindelfingen

06Dario Pellegrino al Power Wall07Stefano Manini al Power Wall

Il team COUPETORINO con Steffen Koehl nella sala virtuale del Design Center.Il team COUPETORINO con Steffen Koehl nella sala virtuale del Design Center.

Il 27 maggio 2013, presso il Design Center di Como, diretto da Michele Paganetti, insieme a Koehl e tutti i protagonisti di questo lavoro viene presentato il modello in scala 1/4 della COUPÉTORINO my 2013.
Il modello è realizzato con l'innovativa tecnica di stereolitografia gigante e monolitica eseguito in collaborazione con Skorpion.

0910

11

14La scannerizzazione, le matematiche e il modello in scala 1/4 costruito in stereolitografia gigante e monolitica sono state realizzate dallo sponsor tecnico Skorpion. In particolare le matematiche, realizzate dal tecnico Matteo Gelpi sono state seguite dagli studenti del team COUPETORINO.

Messa in tavola della Mercedes COUPETORINO m.y. 2013 documento necessario per la presentazione peresso il centro sile Mercedes di Como.Messa in tavola della Mercedes COUPETORINO m.y. 2013 documento necessario per la presentazione peresso il centro sile Mercedes di Como.

Como, 27 maggio 2013. Centro stile Mercedes-Benz. Presentazione finale del progetto. Da sinistra: I. Moriggi, C. Zanot, S. Manini, B. Arena, A. Stola, D. Pellegrino, S. Koehl, MP. Stola, L. Milani, M. Paganetti, M. Bavaro, R. Cascone.Como, 27 maggio 2013. Centro stile Mercedes-Benz. Presentazione finale del progetto. Da sinistra: I. Moriggi, C. Zanot, S. Manini, B. Arena, A. Stola, D. Pellegrino, S. Koehl, MP. Stola, L. Milani, M. Paganetti, M. Bavaro, R. Cascone.

 

23 GENNAIO 2013

Il 23 gennaio 2013, la W Motors presenta al Salone di Doha il modello di stile Lykan, che è certamente il primo concept di Hypercar mediorientale.
STUDIOTORINO é consulente tecnico per la realizzazione del modello per conto di Magna Steyr Italia.

Rivoli, Novembre 2012, prima presentazione del modelli di stile presso la modelleria di Secoli. Da sinistra Turi Suraci, Lello Locantore, Sergio Boero, Alfredo Stola, Ralph Debbas, Anthony Jannarelly, Tiziano Novo, Carlo Carena, Flavio Secoli, Davide Secoli.Rivoli, Novembre 2012, prima presentazione del modelli di stile presso la modelleria di Secoli. Da sinistra Turi Suraci, Lello Locantore, Sergio Boero, Alfredo Stola, Ralph Debbas, Anthony Jannarelly, Tiziano Novo, Carlo Carena, Flavio Secoli, Davide Secoli.

Doha 28 gennaio 2013, il modello di stile della Lykan in premiere mondiale al Qatar Motorshow nello stand della W Motors. Sari El Khalil e Sultan Abu-Sultan presentano il modello di stile della Lykan al Primo Ministro del Qatar  Sua Eccellenza Sheikh Hamad bin Jassim bin Jalsor al Thany.Doha 28 gennaio 2013, il modello di stile della Lykan in premiere mondiale al Qatar Motorshow nello stand della W Motors. Sari El Khalil e Sultan Abu-Sultan presentano il modello di stile della Lykan al Primo Ministro del Qatar Sua Eccellenza Sheikh Hamad bin Jassim bin Jalsor al Thany.

L'incontro con Ralph Debbas, Presidente di W Motors, era avvenuto già nel 2011 in Magna a Rivoli attraverso le relazioni del General Manager Dottor Tiziano Novo.
Da questo incontro nasce il progetto Lykan, che verrà ufficializzato a Beirut l'11 luglio 2012 in una vera e propria presentazione dedicata alla stampa e a una selezionata platea di imprenditori e politici dell'area mediorientale.

Beirut 11 luglio 2012. Scultura in alluminio costriuita da W Motors rappresntate le linee caratteristiche della futura Lykan. Beirut 11 luglio 2012. Scultura in alluminio costriuita da W Motors rappresntate le linee
caratteristiche della futura Lykan.

Beirut 11 luglio 2012. Al termine della prima conferenza stampa. Da Sinistra Alfredo Stola, Ralph Debbas,  Saari El Khalil, Tiziano Novo e Anthony Jannarelly.Beirut 11 luglio 2012. Al termine della prima conferenza stampa. Da Sinistra Alfredo Stola, Ralph Debbas, Saari El Khalil, Tiziano Novo e Anthony Jannarelly.

 

9 GIUGNO 2013

Il 9 giugno 2013, STUDIOTORINO annuncia alla stampa internazionale, attraverso tre disegni, il progetto di una "One Off" denominata “MONCENISIO”.
Derivata dalla Porsche 981, i disegni sono firmati dell’Architetto Daniele Gaglione, e il progetto ha come unico obiettivo omaggiare il ricordo di Francesco Stola, Papà di Alfredo.

01

0203
Febbraio 2014. I disegni della Porsche Moncensio realizzati dall'Architetto Daniele Gaglione realizzati sulla base della Tipo 981.didascalia

Torino 21 marzo 2014 Daniele Gaglione il designer della Moncenisio in posa con Marcello Gandini e Leonardo Fioravanti.Torino 21 marzo 2014 Daniele Gaglione il designer della Moncenisio in posa con Marcello Gandini
e Leonardo Fioravanti.

Il 21 marzo 2014, presso il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, STUDIOTORINO presenta la sua “One Off” Porsche MONCENISIO.

0506
21 marzo 2014 Museo dell'Auto di Torino. Maria Paola e Alfredo Stola, il Cav. Rodolfo Gaffino Rossi e Marco Goffi.didascalia

Carlo Stola e Francesco Stola scoprono al pubblico la "One Off" Porsche Moncenisio.Carlo Stola e Francesco Stola scoprono al pubblico la "One Off" Porsche Moncenisio.

La preziosa placchetta con la scritta "A mio Papà. Kiki"La preziosa placchetta con la scritta "A mio Papà. Kiki"Questa speciale fuoriserie, basata sulla Porsche Tipo 981, è disegnata dall’Architetto Daniele Gaglione, caro amico di famiglia.
La dedica al Papà si evidenzia sulla fiancata sinistra con una preziosa placchetta metallica dove é inciso “S.F. 1/1” che sono le iniziali Stola Francesco “una di una”, mentre all’interno nella parete posteriore, sempre su una placchetta, é scritta a mano la frase “A mio Papà tuo Kiki”.

21 marzo 2014 presso il Museo dell'Auto. Alfredo, Maria Paolo, Francesco e Carlo Stola posano con la Moncenisio un ora prima della presentazione ufficiale.21 marzo 2014 presso il Museo dell'Auto. Alfredo, Maria Paolo, Francesco e Carlo Stola posano con la Moncenisio un ora prima della presentazione ufficiale.

La MONCENISIO ha una carrozzeria unica e speciale, mantenendo originale tutta la struttura di sicurezza, il telaio e la meccanica il cui motore originale garantisce le emissioni a norma di legge.
Il lavori di modellazione, di realizzazione dei particolari, di verniciatura e di sellatura per gli interni sono appositamente tutti eseguiti a mano nella più classica tradizione torinese,
Storici partners come le Famiglie Secoli, Gavina e Gatto hanno reso tutte queste attività un sapiente mix di tecnica e artigianato regionale.
Lo stile é volutamente ispirato alla Porsche 904, inarrivabile disegno di Ferdinand Alexander Porsche, preziosa conoscenza degli Stola avvenuta tra il 1999 e il 2000 per aver avuto l’onore di lavorare prima in Italia e poi a Zell Am See in Austria con la sua squadra di modellatori STOLA s.p.a. sul progetto Cayenne.

10

11

12Giugno 2014 sulla strada del passo del Moncenisio il primo test in montagna dopo il disgelo della neve. Ecco il motivo del nome Moncenisio: gli esterni con il colore del lago e gli interni con i colori dei pascoli. L'ardito trim and colours è stato eseguito da Maria Paola Stola.

Prima della presentazione ufficiale a Torino, la MONCENISIO è stata mostrata in anteprima l'11 marzo 2014 al Centro Stile Porsche a Weissach, alla presenza di Wolfgang Hatz, Direttore del reparto Ricerca e Sviluppo e dei Designers Grant Larson, Matthias Kulla, Martin Khal e Conrad Hummel.

1314
11 Marzo 2014 Centro Stile Porsche in Weissach. Maria Paola, Wolfgang Hatz e Alfredo Stola.
I designers G. Larson, M. Kulla, M. Khal e C. Hummel.
didascalia

15La Moncenisio, guidata da Alfredo Stola con il Dottor Tommaso Lubrano come fotografo, è protagonista di un particolare Test Drive nelle terre scandinave fra Rovaniemi, capitale del Circolo Polare in Finlandia, e Nordkapp in Norvegia nel gennaio del 2015.
Sono stati percorsi 1589 Km, interamente su strade ghiacciate con temperature spesso oltre -30 gradi, in un percorso ancora più insidioso per la presenza di renne e alci.
È possibile supporre che la MONCENISIO ad oggi sia stata l’unica “One Off” ad aver raggiunto in inverno il punto geografico più a nord del mondo percorribile su strada asfaltata, rappresentato alla sua fine da un monumento raffigurante il globo terrestre in acciaio.

Nord Kapp 30 gennaio 2015 ore 11.30 : Alfredo Stola al "globo d'acciaio"<br>  71° 10' 21" N - 25° 47' 40" ENord Kapp 30 gennaio 2015 ore 11.30 : Alfredo Stola al "globo d'acciaio"
71° 10' 21" N - 25° 47' 40" E

Il 7 giugno 2017 l’artista Ugo Nespolo, in occasione della terza edizione del Salone dell’Automobile "Parco Valentino", presenta la MONCENISIO in versione Car Art.
Il titolo dell’opera é “TORINO - ZUFFENHAUSEN”, dove si raccontano, attraverso i sei colori delle bandiere italiane e tedesche, le 33 rarissime Porsche realizzate nell’area Torinese fra il 1947 e il 2017.

17

6 giugno 2017 Torino in piazza San Carlo. Il Maestro Ugo Nespolo in una foto ufficiale prima di portare la Moncenisio al Salone Parco Valentino.6 giugno 2017 Torino in piazza San Carlo. Il Maestro Ugo Nespolo in una foto ufficiale
prima di portare la Moncenisio al Salone Parco Valentino.

 

5 NOVEMBRE 2013

Il 5 novembre 2013 la W Motors presenta al Salone di Dubai il prototipo marciante "Lykan Hypersport", naturale conseguenza del modello di stile presentato a Doha 10 mesi prima.
STUDIOTORINO, direttamente per Magna Steyr Italia, é advisor tecnico per lo studio e la realizzazione del prototipo.
Lo raffinato stile della Lykan é frutto del lavoro di Ralph Debbas e Anthony Jannarelly.

Prima fila da sinistra:  R. Iraldi, B. Comollo.  Seconda fila da sinistra:  C.Carena M.Marangon, G. Buttiglieri, D.Secoli, F.Secoli, R.Debbas, T.Novo, R.Debbas, A Stola S.El Khalil, J Khabbaz, A. Jannarelly.  Terza fila da sinistra:  C Obbreja, G.Benaggia, S.Suraci, P.Damiano, N.Candido, W.Miranda, G.Scardino, V.Vernacea, E.Rizzardi, S.Boero, G.Federici, S.Lo Piccolo, R.Brilli, M.Ravizza, M.Bonando, M.Mingozzi, G.Boccafogli, M.Coletto.Prima fila da sinistra: R. Iraldi, B. Comollo. Seconda fila da sinistra: C.Carena M.Marangon, G. Buttiglieri, D.Secoli, F.Secoli, R.Debbas, T.Novo, R.Debbas, A Stola S.El Khalil, J Khabbaz, A. Jannarelly. Terza fila da sinistra: C Obbreja, G.Benaggia, S.Suraci, P.Damiano, N.Candido, W.Miranda, G.Scardino, V.Vernacea, E.Rizzardi, S.Boero, G.Federici, S.Lo Piccolo, R.Brilli, M.Ravizza, M.Bonando, M.Mingozzi, G.Boccafogli, M.Coletto.

Dubai November 5th, 2013, Ralph Debbas and Sari El-Khalil of W Motors at the world premiere of their pre-production running prototype Lykan Hypersport 2014, at the Dubai International Motor Show .Dubai 5 novembre 2013, Ralph Debbas e Sari El-Khalil della W Motors alla premiere mondiale al Dubai International Motor Show del loro prototipo di "pre produzione marciante" Lykan Hypersport 2014".

03Manifesto originale del film presentato in anteprima mondiale il 24 Aprile 2015 in Cina.Durante il salone di Dubai, in modo totalmente inaspettato la Lykan viene notata e scelta  da una manager degli Universal Studios come automobile principale da utilizzare nella celebre saga cinematografica Fast and Furious.
I Teams W Motors, Magna Steyr e STUDIOTORINO il 24 aprile 2015 saranno invitati a Pechino alla premier di Fast and Furious 7. Per quel film, STUDIOTORINO per Magna Steyr Italia sarà anche consulente per la realizzazione di 6 speciali “Stunt Cars” a uso cinematografico, ovviamente tutti rossi.

Tiziano Novo (Magna Steyr Italia), Ralph Debbas (W Motors), l'attore Jason Statham,  Sari El-Khalil (W Motors), Alfredo Stola (Studiotorino).Tiziano Novo (Magna Steyr Italia), Ralph Debbas (W Motors), l'attore Jason Statham, Sari El-Khalil (W Motors), Alfredo Stola (Studiotorino).

Continua a leggere