OTTOBRE 2000

Nell’ottobre del 2000 il centro stile Nissan Europa incarica la STOLA s.p.a. di realizzare un prototipo di fuoristrada. Un progetto ambizioso, dalla misure importanti che vuole comunicare una nuova tendenza nel design dei propri veicoli off’road di produzione.
Sotto la direzione di Shiro Nakamura il designer Christopher Raitz, residente per tutto il periodo a Rivoli, insieme ai modellatori degli Stola sarà il riferimento per questo concept.

01Estate del 2000. Ecco i primi disegni di stile degli esterni del Nissan Crossbow. 02Estate del 2000. Ecco i primi disegni di stile degli interni del Nissan Crossbow.

In genere quasi tutti i prototipi richiesti alla modelleria di Rivoli sono funzionanti, ma il Crossbow il cui telaio deriva dal Patrol dovrà essere performante su terreni difficili più del solito.
Le finiture esterne e soprattutto quelle interne sono più impegnativa del solito visto il grande utilizzo di alluminio fresato e poi lucidato a mano.

Rivoli aprile 2001. La scocca della Crossbow in costruzione. A sinistra si riconoscono Massano e Scursatone.Rivoli aprile 2001. La scocca della Crossbow in costruzione. A sinistra si riconoscono Massano e Scursatone.

04Rivoli aprile 2001. G. Comollo e L. Giarolo. 05Rivoli aprile 2001. M. Di Maria e C. Raiz.

06Maggio 2001, il prototipo è spinto verso il reparto verniciatura.07Nel reparto verniciatura si riconoscono Davide, Marcello, Peppino Maurizio e Andrea.

08Rivoli giugno 2001 G. Sutherland e C. Raiz. 09Rivoli giugno 2001. G. Comollo alle prese con il motore.

10Rivoli, un momento di relax alla macchinetta del caffè.

11Jo Cavagucia dipendente della Stola s.p.a. di nazionalità giapponese a supporto dei clienti asiatici.

12Rivoli luglio 2001. Fasi finali del montaggio
della Crossbow.
13Rivoli luglio 2001. Fasi finali del montaggio
della Crossbow.

14Rivoli 2001. Sergio Prodan e Lucio Giarolo. 15Rivoli 2001. Alfredo Stola e Felice Chiara.

Agosto 2001. Il prototipo è quasi finito. Si riconoscono Alfredo StolaAgosto 2001. Il prototipo è quasi finito. Si riconoscono Alfredo Stola

Agosto 2001. Il team esausto si riposa, Il prototipo è finalmente completato. Da sinistra C. Mantovani, B. Gammicchia, M. Di Maria, B. Comollo, Spitaleri e Benedetto.Agosto 2001. Il team esausto si riposa, Il prototipo è finalmente completato. Da sinistra C. Mantovani, B. Gammicchia, M. Di Maria, B. Comollo, Spitaleri e Benedetto.

Un indimenticabile servizio fotografico verrà commissionato alla STOLA s.p.a sulle montagne sopra Ceresole Reale al valico del colle Nivolet a 2641 m.s.l. situato nel parco nazionale del Gran Paradiso.

18Agosto 2001 Il modello è in partenza per il servizio fotografico, di fronte all'ascensore si riconoscono.....19Agosto 2001 Il modello è in partenza per il servizio fotografico, di fronte all'ascensore si riconoscono.....

20E' Dalessio a trasportare al Nivolet il prototipo Nissan Crossbow.21Il Nissan Crossbow al Nivolet.

22Valico del Nivolet. C. Raiz e A. Stola. 23Valico del Nivolet. B. Comollo e A. Stola.

Valico del Nivolet. Una delle prime foto ufficiali eseguite in ambiente naturale.Valico del Nivolet. Una delle prime foto ufficiali eseguite in ambiente naturale.

2526

2728

Valico del Nivolet agosto 2001. Le foto ufficiali del prototipo Nissan Crossbow.Valico del Nivolet agosto 2001. Le foto ufficiali del prototipo Nissan Crossbow.

L’obiettivo di presentazione è il salone dell’automobile di Francoforte che aprirà i battenti i primi giorni di settembre 2001.

30Francoforte 11 settembre 2001. Il prototipo Crossbow nello stand della Nissan.31Francoforte 11 settembre 2001. Il prototipo Crossbow nello stand della Nissan.

 

DICEMBRE 2000

Stephane SchwarzStephane SchwarzA dicembre del 2000, la Nissan richiede alla Stola s.p.a. la costruzione di un concept per il prossimo salone di Tokio il cui nome da subito è Kino.
Un prototipo molto innovativo immaginato a trazione elettrica con un sistema di movimentazione automatico dei sedili e della plancia molto complesso.
Anche le porte posteriori ad apertura elettrica a pantografo non sono da meno, infatti il Centro Stile Nissan impone che non ci sia la classica guida di scorrimento orizzontale esterna.
L’utilizzo di materiali naturali nell’abitacolo sono il tratto di grande distinguo rispetto la concorrenza del tempo; indimenticabile è la plancia portastrumenti in sughero di Sardegna...
Shiro Nakamura insieme ai designer Schwarz e Takano dirigono i lavori che ancora una volta sono realizzati presso la F&S della Famiglia Secoli, con una squadra mista di modellatori delle due socetà sempre coordinati da Vittorio Della Rocca e Lucio Giarolo della Stola.
La verniciatura verrà effettuata presso il reparto prototipi della Stola, e il montaggio finale in F&S.

Dicembre 2000 Il primo disegno di stile della Nissan Kino.Dicembre 2000 Il primo disegno di stile della Nissan Kino.

Rivoli marzo 2001 Alfredo Stola, Takano, Carlo Alecci e Roberto Stola.Rivoli marzo 2001 Alfredo Stola, Takano, Carlo Alecci e Roberto Stola.

04Rivoli 2001 Takano e Stephan Schwarz 05Rivoli 2001 Vittorio Della Rocca e Flavio Secoli

06Rivoli aprile 2001 Vittorio Della Rocca
e Carlo Cavaglià
07Rivoli 2001 Da sinistra si riconoscono Luca Pasqual, Marco Vai, Francesco Gentile.

Rivoli settembre 2001 Si riconoscono Mario Stocco, Vittorio Della Rocca, Roberto Ricci, Sokol, Vincenzo, Ricci, Nardiello, Paolo Corace e Stephan Schwarz.Rivoli settembre 2001 Si riconoscono Mario Stocco, Vittorio Della Rocca, Roberto Ricci, Sokol, Vincenzo, Ricci, Nardiello, Paolo Corace e Stephan Schwarz.

09Rivoli settembre 2001 Flavio Secoli e Renato Malandrin. 10Rivoli settembre 2001 Vittorio Della Rocca

11Rivoli 2001 Michele Peralta e Claudio Nardiello. 12Rivoli 2001 Alfredo Stola e Gioachino Grande.

Rivoli ottobre 2001 Si riconoscono Stephan Schwarz, Orlano, Piero Durante, Mario Stocco, Doglioli, Flavio Secoli, Piero Corace, Francesco Vacca e Paolo Corace.Rivoli ottobre 2001 Si riconoscono Stephan Schwarz, Orlano, Piero Durante, Mario Stocco, Doglioli, Flavio Secoli, Piero Corace, Francesco Vacca e Paolo Corace.

Rivoli ottobre 2001 Alfredo StolaRivoli ottobre 2001 Alfredo Stola

15Rivoli ottobre 2001 Si riconoscono D. Salamanca, P. Corace, M. Caldarola, C. Nazzario, G. Grande, P. Corace, G. Lorenzoetto e F. Vacca.16Rivoli ottobre 2001 x e Sergio Merlo sullo sfondo
Ricci, Lorenzonetto
e Vacca.

1819

Foto ufficiali della Nissan KinoFoto ufficiali della Nissan Kino

2122

Tokyo 26 ottobre 2001 La Kino nello stand Nissan.Tokyo 26 ottobre 2001 La Kino nello stand Nissan.

 

GENNAIO 2001

Michael Mauer direttore del Centro Stile Saab.Michael Mauer direttore del Centro Stile Saab.A metà dell’anno 2000 il nuovo Direttore del Centro Stile Saab è Michael Mauer, e il suo assistente dell’Advance Design è Anthony Lo.
Entrambi sono ben conosciuti essendo ex Mercedes e il metodo di lavoro degli Stola è da loro apprezzato.
Nel gennaio del 2001 di gran fretta viene richiesta la costruzione di un see trough model in hard material finalizzato a uno show car marciante il cui nome sarà X9.
I modellatori della Stola saranno diretti da Antony Lo per la costruzione del modello di stile e si ricordano almeno un paio di visite del Direttore Mauer.
Il modello di stile sarà molto apprezzato, ma per questioni di altri lavori in precedenza acquisiti purtroppo la STOLA s.p.a. non potrà continuare con il prototipo marciante che invece verrà costruito dalla Carrozzeria Bertone.
Lo show car X9, costruito a Caprie, sarà presentato i primi giorni del 2002 al salone di Detroit.

Il solo modello di stile see trough model in hard material dellla Saab X9 concept realizzato in Stola nei primissimi mesi del 2001.Il solo modello di stile see trough model in hard material dellla Saab X9 concept realizzato in Stola nei primissimi mesi del 2001.

0304
2001 Anthony Lo, direttore dell'Avanced Design Saab, e la sua gradita lettera di congratulazione per la qualità del lavoro svolto sul see trough model a Rivoli.

 

MARZO 2001

A marzo del 2001, la Mitsubishi attraverso il direttore Europa Nakanishi e il nuovo Direttore Globale  Stile residente in Giappone Olivier Boulay, chiedono alla STOLA s.p.a. di realizzare un show car da presentare al prossimo salone di Tokio programmato ad ottobre del 2001.
Il nome del progetto è CZ2 ed in sostanza è la visione della loro fortunata  serie Colt la cui commercializzazione è prevista per l’anno seguente.

G. Leone, F. Sansalone, A. Mulargia e Massano.G. Leone, F. Sansalone, A. Mulargia e Massano.

02B. Comollo, A. Spitaleri e A. Bonetto. 03Giuseppe Leone.

Akinori Nakanishi e Giochino GrandeAkinori Nakanishi e Giochino Grande

05Maurizio Di Maria 06Antonello Mulargia

Il team Stola al lavoro si riconoscono Massano, Longo, Sansalone, W. Cobra, Trosa, e Cogerino.Il team Stola al lavoro si riconoscono Massano, Longo, Sansalone, W. Cobra, Trosa, e Cogerino.

08A. Mulargia, G. Longo, X e Cogerino. 09Walter Cobra

1011

12
13L. Locantore e L. Giarolo.

14

1516

 

GIUGNO 2001

A giugno del 2001 il Centro Stile Fiat attraverso il suo Direttore Umberto Rodriguez chiede alla STOLA s.p.a. di costruire un master di esterni e uno di interni per verifica matematica della Fiat Idea.
Imsieme a questa attività per gli interni viene richiesto di sviluppare le matematiche di classe A partendo da delle loro C.
Il progetto di superfici viene coordinato da Carlo Mantovani che insieme al suo Team lavora con designer Fiat per gli interni Marc Van Soolingen e Maurizio Tocco e i tecnici Italdesign per gli esterni Giacomino Borge e Marco Chiesa.
La realizzazione dei due master è coordinata dal Capo Officina Vittorio Della Rocca insieme al suo Vice Giorgio Braghin.

0102

0304
Estate 2001 il reparto superfici della Stola inizia a realizzare le superfici matematiche.

0607

Inizio autunno 2001 il reparto superfici della Stola termina le superfici matematiche di classe A.Inizio autunno 2001 il reparto superfici della Stola termina le superfici matematiche di classe A.

0910

Rivoli fine autunno 2001. Il master verifica matematica prima della verniciatura.Rivoli fine autunno 2001. Il master verifica matematica prima della verniciatura.

1213

Rivoli inizio inverno 2001 il Master di verifica matematica verniciato.Rivoli inizio inverno 2001 il Master di verifica matematica verniciato.

14

1516

1819

17Autunno 2001 il reparto superfici della Stola termina le superfici matematiche degli interni.

20

2122

2425

Rivoli inverno 2001 il Master di verifica matematica degli interni della Fiat Idea.Rivoli inverno 2001 il Master di verifica matematica degli interni della Fiat Idea.

2003. La FIAT presenta al pubblico la loro nuova tipo Idea; lo stile è dell'Italdesign.2003. La FIAT presenta al pubblico la loro nuova tipo Idea; lo stile è dell'Italdesign.

2003. La FIAT presenta al pubblico la loro nuova tipo Idea; lo stile è dell'Italdesign.2003. La FIAT presenta al pubblico la loro nuova tipo Idea; lo stile è dell'Italdesign.

Continua a leggere